Pannelli Solari

Impianti Agrovoltaici

Che cosa sono gli impianti agrovoltaici?

Impianti agrovoltaici

Impianto agrovoltaico

Gli impianti agrovoltaici sono una nuova e innovativa modalità di installazione di impianti fotovoltaici sui terreni agricoli. Il nome è infatti composto da “agro” e “voltaico”.

La particolarità di questi impianti, che li distingue da quelli installati a terra, è che i pannelli solari fotovoltaici sono installati a 5 metri di altezza, agganciati ad una particolare tensostruttura che consente il passaggio di trattori e macchine agricole.

Le strutture sono mobili e progettate appositamente per non creare alcun problema durante la coltivazione dei terreni. In questo modo gli impianti agrovoltaici permettono sia di coltivare senza problemi i campi, che di produrre energia elettrica.


Grazie ad un sistema wireless (senza fili) è possibile direzionare i pannelli fotovoltaici, modificandone l’inclinazione a seconda dell’irradiazione solare.

Inoltre l’impianto ha anche altre utili funzioni: quella di protezione antigrandine e quella di punto di appoggio per l’installazione di sistemi di irrigazione automatici.

A Mantova il primo impianto agrovoltaico

Il primo impianto agrovoltaico in Italia e in Europa è stato installato in provincia di Mantova, a Cappelletta di Virgilio. L’impianto è stato progettato e installato dalla Rem – Revolution Energy Maker, ed è stato inaugurato il 26/05/2011. L’impianto agrovoltaico di Mantova, che verrà anche presentato dalla Regione Lombardia all’Expo 2015 a Milano, è stato installato su una superficie di 15 ettari, ha una capacità di 2,3 MW (generata da circa 500.000 celle fotovoltaiche) e dovrebbe essere in grado di coprire il fabbisogno energetico di oltre 600 famiglie.